La Società Italiana di Studi Araldici (S.I.S.A.) ha lo scopo di promuovere gli studi storico-araldici e si propone di valorizzare il ruolo dell'araldica nell'ambito delle scienze umane, di studiare le correlazioni interdisciplinari, di coordinare ricerche storiche tra i soci, di dotare i ricercatori associati di strumenti appropriati per i propri studi. E' formata da studiosi italiani o stranieri che abbiano interesse per l'arte e le scienze araldiche, le ricerche genealogiche nonchè per le cosiddette discipline ausiliarie della Storia in generale.

Società Italiana di Studi Araldici ” è la denominazione adottata nel 1986 dal “ Centro Studi Storici Araldici e della Tradizione ” fondato nel 1982, per trasformazione della preesistente “ Accademia Araldica ” costituita nel 1977. Alla Presidenza della S.I.S.A. si sono alternati: Riccardo Riccardi di S. Maria di Mongrando, Carlo Gustavo Figarolo di Gropello e Alberico Lo Faso di Serradifalco, attualmente in carica.

L'Associazione sin dalla sua nascita nel 1977 organizza annualmente un convegno di studi dei quali ha iniziato la pubblicazione degli atti dal 1986. Tali convegni costituiscono elemento essenziale della vita associativa e occasione di scambio d'informazioni ed esperienze fra i Soci ed altri studiosi appositamente invitati. Negli ultimi anni i convegni si sono svolti a Milano, Carmagnola, Roma, Acqui Terme e Torino (Basilica di Superga).

Le attività ed i servizi della S.I.S.A. a disposizione dei soci comprendono:

•  Un servizio d'informazione e di documentazione su studi araldico-genealogici e storici ed una ricerca sui temi fondamentali dell'araldica;

•  Assistenza a manifestazioni quali conferenze, incontri di studio nazionali od esteri;

•  Partecipazione a convegni in Italia e all'estero sulle materie d'interesse con lo scopo di propagandare gli studi araldici nazionali;

•  Promozione di convegni, conferenze e dibattiti sulle problematiche storico-araldico-genealogiche anche in collegamento con altre associazioni italiane od estere che abbiano analoghi interessi;

•  Pubblicazione di notiziari e quaderni relativi all'attività della Società e degli studi dei Soci;

•  Formazione di commissioni di studio e di lavoro incaricate di trattare temi emergenti delle problematiche araldico-genealogiche.

Lo studioso, interessato a divenire membro della S.I.S.A., deve essere presentato da un Socio e indirizzare apposita domanda alla Presidenza del Sodalizio, tramite modulo fornito previa richiesta diretta dell'interessato e corredato da un C.V.

Copyright © 2005 Società Italiana di Studi Araldici - S.I.S.A. Tutti i diritti riservati.
Vietata la riproduzione anche parziale senza preventiva autorizzazione della Presidenza.